Migliorare la propria E-Mtb è possibile e meno difficile di quanto si creda …

Alcuni di Voi ricorderanno che nel mio primo test della Focus Sam2 (http://www.pro-m.com/first-rides-focus-sam2-ltd/) scritto a fine Aprile 2018 avevo puntato il dito su alcuni componenti che non ritenevo all’ altezza del prodotto e fra questi la forcella Rock Shox Yari da 170 mm e i consumi troppo elevati del pur ottimo motore Shimano Step E-8000 . Ebbene in quest’ultimo periodo mi sono adoperato per migliorare questi componenti e grazie al software E+Plus PRO per il motore Shimano e al kit ABS Fork Tune per la Yari ho ottenuto, con una spesa tutto sommato contenuta, un motore e una forcella che oserei dire essere oggi lo stato dell’ arte dei prodotti in commercio 🙂

Ieri infatti, in occasione di una gita al “magico” alpeggio del Devero ho potuto testare tutte le modifiche fatte e devo proprio dire di aver raggiunto l’ obbiettivo che mi ero prefissato . Grazie al tuning del motore Shimano con cui ho potuto settarmi su misura i 3 livelli d’ assistenza (ECO – TRAIL – BOOST) ho potuto percorrere i circa 850 mt di dislivello positivo con 22 Km circa con una sola batteria da 376 Wh arrivando a fine giro con un residuo di carica del 45% !!! Considerando che sono salito sulle rampe che portano all’ alpe Forno inferiore (chi le conosce sa di cosa sto parlando) senza mai mettere il piede a terra potete anche immaginare che ho usato il TRAIL settato quasi come fosse l’ unica assistenza da usare e nei tratti più ripidi e scassati non ho tentennato nel passare al BOOST !!! Insomma il Freakrider con la sua batteria da 504 Wh e motore Bosch CX con ultima release di software – che è notoriamente più parca nei consumi – ha consumato all’ incirca quanto me  : direi INCREDIBILE, ancora una volta, quanto il tuning di un motore elettrico può cambiare le caratteristiche e i consumi dello stesso 🙂

SPETTACOLO !

Ancora più incredibili poi – data la semplicità  del kit stesso – i vantaggi nella guida dati dall’ ABS Fork Tune per Rock Shox Yari 🙂 Ricordo che quando Alessandro mi ha concesso di provare il primo prototipo del kit, ancora allo stato embrionale della sua costruzione, avevo pensato mi prendesse in giro per la semplicità dell’ oggetto stesso ed invece … Il kit di polimeri montato ha trasformato la “gnucca” Yari in una forcella completamente diversa e paragonabile a una forcella di altissima gamma con una progressione e un sostegno a centro e a fine corsa degni di una forcella DH . Infatti diminuendo la pressione d’ esercizio della molla ad aria si ottiene un carico di stacco molto più morbido e la forcella copia anche le foglie togliendo alle Vostre braccia molto affaticamento e rendendo la forcella molto “pastosa” e progressiva . La scala finale in roccia dell’ ultimo tratto, che ricordavo come un tratto molto tecnico e complesso, è diventata ieri un’ autostrada da percorrere a velocità sin troppo sostenuta per il mio “povero corpicino” e questo è merito solo della confidenza indotta dalla Yari “taroccata” by ABS Tune Fork  🙂

1

Per terminare avrete capito che ieri mi sono divertito come poche altre volte e ho avuto l’ ennesima conferma di come sia possibile migliorare moltissimo le prestazione della propria E-Mtb o Mtb tradizionale lavorando con attenzione e competenza nella giusta direzione ! Ovviamente per fare ciò è necessario un approccio molto tranquillo e un bel po di pazienza oltre a delle modeste competenze tecniche su cosa esattamente si vorrebbe ottenere dal componente che si va a settare / modificare . Alla Pro-M questa è comunque la parte più bella, interessante e divertente del nostro impegno lavorativo 🙂