(SO) Mazzo di Valtellina - Il passo del Mortirolo Pro-m - Tracciati
share condividi
 
trending_flat durata Da 5 a 7 ore - 21 Km
Dislivello 1308 mt.
Medio
impegno fisico Alto
XC con tratti in asfalto
 
Periodo ideale: Da Aprile a Novembre
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
 

Partenza

Mazzo di Valtellina (SO)

Accesso

Como – Lecco - Superstrada per Colico - Strada per la Valtellina – Sondrio – Tirano – usciti da Tirano – sosta a Mazzo di Valtellina punto di partenza per il Passo del Mortirolo.

Informazioni

Descrizione: Da Mazzo di Valtellina, si transita nel centro paese e poi poche pedalate e immediatamente ci si trova ad affrontare il tratto più impegnativo della salita. Prima 4/5 Km. molto duri e impegnativi, poi la strada presenta dei tratti più pedalabili ma sempre comunque senza dare respiro. Unica possibilità per prendere fiato, allargandosi il più possibile lungo i tornati. ( 33 tornanti ) . Parte finale ( ultimi 3 Km.) molto più pedalabile in prossimità del passo. Nessuna difficoltà di orientamento lungo tutta questa salita, di tutt’altro aspetto e con buon senso di orientamento serve per la discesa lungo le mulattiere. Dal Passo, si scende lungo la strada asfaltata per un brevissimo tratto, poi possibilità evidente di tagliare per un breve tratto il tratto asfaltato e rientrare sulla strada del passo un poco più sotto. Si scende ora per un lungo tratto la strada del passo, passando dal tornante che conduce a Grosso. (Lungo questa strada asfaltata, ci sarebbe la possibilità di prendere la mulattiera che scende a Mazzo di Valtellina, ma non è molto evidente e scarsamente percorsa, meglio evitarla). Proseguendo la discesa, dopo due tornanti, ora è possibile imboccare la mulattiera, che un poco più sotto, rientra sulla strada del passo. Dopo altri 4 tornanti, un poco più giù, nuova deviazione sulla mulattiera, e rientro più sotto sulla strada del passo, e da qui rientrare al paese di Mazzo. Attenzione! La discesa di queste mulattiere, poco frequentate in alcuni tratti, rendono il tracciato in qualche caso poco visibile e in parte poco intuitivo, con il rischio di perdere l’orientamento e sbagliare percorso. Quindi fare molta attenzione e affrontare questo tracciato discendente, certi delle proprie capacità e soprattutto disposti ad affrontare una discesa in parte abbastanza tecnica e difficoltosa.

28/05/2010
report_problem Il download del file consentito su Safari per dispositivi IOS
Importare i tracciati GPX su altre piattaforme
logo

Carica il file attraverso il tuo account Strava a questo indirizzo

logo

Inserisci l'indirizzo mail che utilizzi per il tuo account MotionX, per caricare il file GPX in automatico sul tuo account

* L'indirizzo e-mail inserito non verr registrato in alcun modo e servir esclusivamente come indirizzo di riferimento nel momento dell'invio del tracciato al proprio account motionx
perm_mediascarica il tracciato GPS
non sono presenti immagini