(BO) Sasso Marconi - M.te Mario Classico CAI 122 Pro-m - Tracciati
share condividi
 
trending_flat durata Da 2 e 30 minuti a 3 ore - 26 Km
Dislivello 590 mt
Medio
impegno fisico Medio
XC e tratti in asfalto
 
Periodo ideale: Tutto l' anno
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
 

Partenza

Parcheggio del mercato a Sasso Marconi (BO)

Accesso

Da Bologna prendere la SS 64 (porrettana) verso Sasso Marconi (oppure uscita Sasso Marconi della autostrada A1 Bo-Fi). Arrivati a Sasso Marconi proseguire per la SS64 fino alla via del Mercato sulla DX (a fianco l’omonima piazza). Se si arriva dall’autostrada,alla rotonda che incrocia la SS64 prendere a DX; dopo 200 m sulla SX si trova la piazza del mercato.

Informazioni

Descrizione: La versione proposta è quella classica. E' un anello percorribile con qualsiasi condizione atmosferica grazie al fondo prevalentemente sabbioso o su rocce arenarie. Il tracciato si snoda sul Contrafforte Pliocenico di cui Monte Mario é il primo grosso bastione; fanno seguito la Rocca di Badolo, Monte del Frate, Brento e Monte Adone. Partendo dal parcheggio del mercato di Sasso Marconi, dirigersi verso il casello della autostrada A1 (passare il ponte sul Reno) poco dopo la rotonda dell’autostrada, imboccata la S.S.325, prendere una strada privata sulla SX con un cancello tra due grossi pilastri (seguire traccia GPS). Si inizia a salire dolcemente su una strada asfaltata che, superata l’autostrada, si snoda sulle pendici di Monte Mario. Attenzione all’ inizio del single-track abbastanza stretto sulla DX, che sale con decisione e superato un vecchio arco di mattoni sale ancora fino a raggiungere un punto panoramico, tra le due cime di Monte Mario. Da qui si domina parte della valle del Setta e si vedono: Monte Adone verso Sud-Est, la Rupe di Sasso verso nord-Ovest, le colline attorno a Monte Sole e la parte del Fiume Reno in prossimità della confluenza con il torrente Setta. Il tracciato prosegue in salita in direzione dei Prati di Mugnano. Seguire attentamente ta traccia GPS e le indicazioni CAI in quanto numerosi sono gli incroci e i sentieri laterali. Si passa per l’area pic-nic della Commenda, si percorre un breve tratto della provinciale 58 che da Pianoro va a Badolo e si arriva al podere Canova delle Calzinare, si passa il Centro di Fauna Esotica e Selvatica e si procede fino alle pendici Monte del Frate. Poi un tratto sul crinale (sempre parte del Contrafforte Pliocenico) ; sulla SX una bella veduta della valle del Setta e a Sud-Est il Monte Adone. A DX una veloce e tecnica disceva vi porta nuovamente sulla provinciale 58 da Pianoro a Badolo. Si procede a SX e in breve si arriva alla chiesetta di Badolo; prendere a DX un single track in discesa (se il terreno non è troppo baganato, atrimenti proseguire su asfalto). La chiesetta di trova alle pendici del famoso Monte della Rocca di Badolo. All’altezza del fosso Raibano si rientra su asfalto. Prendere a DX e dopo ca. un km prendere ancora a DX un sentiero in salita che fiancheggia alcune case. Il perocrso arriva al punto panoramico vicino all’arco di mattoni incontrato nella salita iniziale. Arrivati alla strada asfaltata, chi ha ancora voglia di salita, (e discesa) può prendere a DX e tornare in quota passando per Cà dei Boschi per godersi una bella discesa signle track che arriva alla SP delle Ganzole. Prendere quindi a SX e in pochi minuti sarete al parcheggio del mercato di Sasso Marconi.
09/05/2004
report_problem Il download del file consentito su Safari per dispositivi IOS
Importare i tracciati GPX su altre piattaforme
logo

Carica il file attraverso il tuo account Strava a questo indirizzo

logo

Inserisci l'indirizzo mail che utilizzi per il tuo account MotionX, per caricare il file GPX in automatico sul tuo account

* L'indirizzo e-mail inserito non verr registrato in alcun modo e servir esclusivamente come indirizzo di riferimento nel momento dell'invio del tracciato al proprio account motionx
perm_mediascarica il tracciato GPS

Immagini