(TN) Arco - Bocca Giumella Pro-m - Tracciati
share condividi
 
trending_flat durata Da 4 a 5 ore - 41 Km
Dislivello 1500 mt. circa
Difficile
impegno fisico Alto
All mountain, freeride .
 
Periodo ideale: Aprile-Novembre
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
 

Partenza

Arco - Piscina

Accesso

Autostrada A22 del Brennero uscita Rovereto sud e proseguire su SS240 fino a Riva del Garda. Da qui proseguire per Arco

Informazioni

Descrizione: Oggi presento un tour poco conosciuto sul lago di Garda, l’ardita salita e discesa dalla Bocca Giumella. Vista la complessità della salita, vi consiglio di partire dalla piscina di Arco, in modo da avere alcuni Km in pianura per scaldare i vostri “ Motori “. La prima parte dell’ escursione non presenta nessuna difficoltà, dato che si svolge su asfalto e con pendenze molto morbide. Andando in direzione Riva del Garda, passerete la zona industriale Pasina, e poco dopo svolterete a dx ( WP 9 ) iniziando la salita verso il lago di Tenno. Arrivati al Wp 10, svolterete a sx verso l’abitato di Pranzo. Qui, appena passato l’abitato svoltate a sx ( WP 11 di prossimità ), in modo da fare una breve scorciatoia sterrata. Poco prima della galleria ritornerete su asfalto proseguendo verso il paese di Campi. Attraversato il paese non seguirete la indicazioni per il Pernici ma starete sulla strada bassa a sx. Al Wp 14 svolterete a dx iniziando la salita su sterrato. Non illudetevi, la prima parte della salita è molto facile, rispetto agli ultimi 800 metri di dislivello che vi attendono. Questi ultimi, oltre che ripidi sono in contropendenza, con molti tratti su sassi. Quasi sempre, peraltro, il sentiero e diviso a metà da un solco creato dalle precipitazioni invernali. Insomma farla tutta in sella è possibile ( ve lo garantisco ), ma richiede un buon allenamento. Inizia quindi una lunga salita lungo la Val Merla che ci porterà al wp 17. Qui si è giunti al punto più alto del tour ( metri 1540), e due trincee dalla forma originale vi avvisano che siete arrivati al Colmo. Andando a Dx arrivereste alla Bocca di Saval, ma noi proseguiremo giù a sx verso Bocca Giumella. Presa quindi la variante che scende a sx, dopo una breve discesa su fondo boschivo si arriverà alla Bocca. Adesso inizia un vero delirio Freeride su rocce, ghiaia e sassi. Qui si precipita, divorandosi in soli 4400 metri, ben 1100 metri di dislivello (pend. media 25,8 % ) Manca solo il paracadute. Iniziando la discesa supereremo prima la Malga Giumella superiore, e dopo essere passati sotto un traliccio dell’alta tensione, arriveremo alla malga Giumella inferiore. Proseguendo arriveremo all’abitato di Biacesa, posto all’inizio della Val di Ledro. Scenderemo lungo la statale, ma arrivati alle gallerie svolteremo a dx ( Wp n ° 25 ), imboccando la stupenda strada della Ponale. Seguendo quest’ultima arriveremo al bivio per Pregasina, ma svolteremo a sx verso Riva. Arrivati a Riva rientreremo facilmente al punto di partenza.

08/07/2009
report_problem Il download del file consentito su Safari per dispositivi IOS
Importare i tracciati GPX su altre piattaforme
logo

Carica il file attraverso il tuo account Strava a questo indirizzo

logo

Inserisci l'indirizzo mail che utilizzi per il tuo account MotionX, per caricare il file GPX in automatico sul tuo account

* L'indirizzo e-mail inserito non verr registrato in alcun modo e servir esclusivamente come indirizzo di riferimento nel momento dell'invio del tracciato al proprio account motionx
perm_mediascarica il tracciato GPS
non sono presenti immagini