(TN) Arco - Sentiero delle Marocche Pro-m - Tracciati
share condividi
 
trending_flat durata 2 ore - 26 Km
Dislivello 500 mt. circa
Facile
impegno fisico Basso
XC / All mountain
 
Periodo ideale: Tutto l' anno
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
 

Partenza

Arco – Piscina

Accesso

Autostrada A22 del Brennero uscita Rovereto sud e proseguire su SS240 fino a Nago e da li seguire indicazioni Arco.

Informazioni

Descrizione: Itinerario classico, fantastico allenamento invernale per la mite temperatura presente nei mesi più freddi.
Il biotopo delle Marocche è costituito da grossi cumuli rocciosi, residui di una immensa frana glaciale.
Il clima Mediterraneo, generato dal vicino lago di Garda, ha creato una variegata vegetazione e un microclima, che permette agili e piacevoli pedalate anche quando le cime circostanti sono pienamente innevate.
Partendo dalla piscina di Arco ci si dirige in direzione Dro.
Alla nostra sinistra rimarrà l’alta parete del castello di Arco e le limitrofe pareti sede di varie arrampicate.
Proseguendo si arriverà al ponte Romano di Ceniga.
Qui terremo la sx (sentiero Campagnola).
Proseguendo si giunge all’agriturismo Maso Lizzone, ove inizia lo sterrato.
Qui si svolta a Dx.
Giunti sulla strada asfaltata in località Dro si svolta a Sx, svoltando 100 metri dopo di nuovo a Sx prendendo il sentiero “Pineta - sentiero Molinei”
Attraversata la pineta di bellissimi pini neri, si deve spingere in maniera discontinua la bicicletta, per circa 5 min, arrivando ad punto panoramico.
Qui potrete avere un ampia visuale della bassa gardesana in direzione sud e delle Marocche in direzione nord.
Scendendo si arriva al bivio del lago dei Bagattoli e si preseguirà a sx in direzione strada “Gaggiolo”.
Il sentiero Gaggiolo scorre prima alle pendici delle Placche Solari (tempio arrampicata sportiva) e poi prima di arrivare alla troticoltura adiacente alla strada provinciale, si imboccherà il sentiero “Ciclamino”, che troviamo sempre alla nostra sinistra.
Arrivati al crossodromo del ciclamino, proseguendo si arriva sulla statale.
Qui svoltare a Sx fino ad arrivare a Pietramurata.
Arrivati al paese svoltare a Dx, in via Borgo Nuovo e proseguendo appena passato il ponte, svoltare a Dx per località “Monti o sentiero Marocche o sentiero di Gaggio”.
Scendendo fra i frutteti girare a Dx, e proseguendo si arriva ala centrale di Fies.
Da qui proseguire, e arrivati sulla strada provinciale per Dro girare a dx.
Superato il ponte e arrivati alla rotonda, proseguire sempre dritto.
Dopo circa 2 Km, passata una antica fontana, troverete l’indicazione Ponte Romano (di Ceniga) e qui svolterete a Dx.
Arrivati al ponte svolterete a Sx e così ritornerete alla piscina.

30/12/2007
report_problem Il download del file consentito su Safari per dispositivi IOS
Importare i tracciati GPX su altre piattaforme
logo

Carica il file attraverso il tuo account Strava a questo indirizzo

logo

Inserisci l'indirizzo mail che utilizzi per il tuo account MotionX, per caricare il file GPX in automatico sul tuo account

* L'indirizzo e-mail inserito non verr registrato in alcun modo e servir esclusivamente come indirizzo di riferimento nel momento dell'invio del tracciato al proprio account motionx
perm_mediascarica il tracciato GPS

Immagini