Long run test Specialized Turbo Kenevo Expert

Ebbene dopo circa 250 chilometri di utilizzo nelle più svariate condizioni pensiamo di poterVi dire con buona ragione come va la nuovissima Specialized Kenevo 🙂

Percezione estetica : Come già detto nella prima presa di contatto (http://www.pro-m.com/first-ride-specialized-turbo-kenevo/) tutti coloro che la osservano dal vivo rimangono perlomeno affascinati ! Nella colorazione Pro-M Team replica poi ha fatto veramente innamorare i più 🙂 BELLISSIMA !!!

Posizione di guida : Come spesso accade con i prodotti Specialized ci si sente subito a casa propria. La taglia Medium per me che sono alto 1,76 è come un abito su misura !

Sospensioni : Ohlins posteriore e Rock Shox Lyrik anteriore con corsa di 180 mm ne fanno una vera macchina da guerra ! Non pensate in termini di bicicletta ma bensì di E-Mtb – un mondo completamente diverso – e scoprirete facilità di guida e sicurezza inaudita a tutte le altre E-Mtb sino ad oggi testate; Specialized ha alzato ancora una volta l’ asticella del divertimento assoluto !!!

Motore : Come già detto la silenziosità è la prima cosa che colpisce : insieme a altre Mtb normali nei trasferimenti su asfalto non si percepisce nessuna differenza se non la rumorosità dei copertoni Plus ! La fluidità del motore poi lascia veramente stupiti tanto che con assitenza ECO bassa sembra veramente di pedalare su una MTB tradizionale ! La sensazione di poca potenza apparsa nella prima uscita e magicamente sparita dopo aver “rodato” per bene il motore; posso garantire tempi alla mano che il motore spinge parecchio e più della precedente versione anche se resta sempre molto discreto e mai troppo invasivo. Insomma un motore fatto per far sembrare la Kenevo una E-Mtb e non una moto . Consumi allineati, se non leggermente inferiori alla versione precedente ma aspettiamo venga rilasciato il nuovo firmware che permetterà settaggi ancor più precisi con la possibilità di gestire al meglio i consumi e sono certo che questo accontenterà anche i più scettici .

Salita scorrevole : Pedalabilità da riferimento grazie anche ai due copertoni Butcher da 2.8 molto scorrevoli : in confronto a altre coperture tanto decantate ritengo si possa gudagnare almeno un 10 /15% in termini di scorrevolezza nei trasferimenti su asfalto e tutto ciò senza perdere troppo in tenuta e grip !

Salita tecnica : Copio e incollo dalla mia prima presa di contatto : “Direi perfetta: il movimento più alto unito alle pedivelle corte da 165 mm permettono lo scavalcamento di ostacoli molto meglio della Levo dove ci si trovava spesso a “zappare” il terreno con le pedivelle. Sui tornanti stretti richiede un pò più d’ attenzione se paragonata alla Levo ma sinceramente non ho mai avuto nessun particolare problema … Anzi la maggior escursione e il migliore scavalcamento degli ostacoli facilitano parecchio anche se è necessario un maggior spostamento del peso sull’ avantreno nei tratti più ripidi”

Single-track : Una delle E-Mtb più facili e divertenti che io abbia provato sino ad oggi !

Discesa scorrevole e fluida (veloce) : Rigidità, sopensioni pressochè infinite, coperture (montate con Banger Mr.Wolf) da riferimento per tenuta, grip e scorrevolezza ne fanno un’ arma letale nelle mani di riders esperti ma anche per persone normali alza non di poco il livello di sicurezza e conseguentemente del divertimento !!!

Discesa tecnica e stretta : Una E-Mtb Enduro che gira come altre E-Mtb molto meno votate all’ uitlizzo gravity: insomma dove mettevo il piede a terra con la Levo lo metto anche con la Kenevo … non ho percepito grandi differenze 🙂

Frenata : I nuovi Sram Code si sono rivelati ottimi come già detto. Uniti poi alle pastiglie freno Billet danno una potenza frenante da riferimento !

Rigidità : Una delle E-Mtb più rigide e conseguentemente precise del mercato .

Dotazione : Anche qui copio e incollo dalla mia prima presa di contatto : “Nuovo motore 1.3, batteria da 504 Wh, freni Code, reggisella telescopico WU, cambio con nuovo comando che permette la cambiata di un ingranaggio solo per ogni pressione e che trasforma il cambio Sram GX in un cambio perfetto (finalmente i più capiranno che non era la catena il problema delle Levo ma semplicemente il fatto che sbagliassero le cambiate !) e due ruote Roval in alluminio abbastanza rigide ne fanno una E-Mtb che semplicemente non richiede ulteriori upgrade per la maggioranza degli utilizzatori” Per onore di cronaca ho sostituito solo le manopole con delle EsiGrip in silicone e le camere d’ aria con i Banger Mr.Wolf che mi hanno trasmesso una capacità di conduzione e sicurezza a me sconosciuta sino a ieri !!!

Estetica e finiture : Come già detto più volte : BELLISSIMA ! Finiture degne di Specialized !

Valutazione rapporto qualità/prezzo : Considerando che avrete in mano una E-Mtb pronta per eventuali competizioni Enduro posso azzardare che costa, alla fine, anche meno della sorellina Levo che in più e più occasioni è stata oggetto di upgrade da parti di molti utilizzatori . Se poi considerate i prezzi della concorrenza …

Note finali : Una E-Mtb che segnerà la storia di questi prodotti con prestazioni sconosciute ad altri prodotti similari e che Vi permetterà di divertirVi come mai Vi era successo in passato ! Non posso che consigliarVi di provarne una e – se avevate delle remore o delle paure sul fatto che una E-Mtb con escursioni delle sospensioni così generose – i Vostri dubbi spariranno come d’ incanto ! Insomma io penso – ovviamente a titolo del tutto personale – che se Specialized dovesse mai fare una E-Mtb con sospensione da 250 mm (sto enfatizzando il concetto) io sarei il primo utilizzatore di questo nuovo prodotto a condizione di avere un bilanciamento pari a questa Kenevo 🙂 Mi azzardo nel dire che ad oggi nessun altra E-Mtb Vi può far divertire come questa !!!

Tutti pazzi per Kenevo 🙂

Prima foto per la Kenevo: fedele compagna della traversata !